Henry Stewart Webinar - Collega il contenuto dal DAM, PIM, Cloud e archiviazione di magazzino per utilizzare, direttamente nell'applicazione desktop Adobe CC

Il 26 agosto, era di nuovo il momento, e l'evento Henry Stewart è stato invitato a un webinar con CI HUB. Più di 200 persone da 21 paesi e più di 190 aziende hanno seguito l'invito. Non tutti hanno potuto essere presenti dal vivo, ecco la registrazione del webinar e le domande e risposte dopo l'evento per leggere.

Domande e risposte dal webinar HSE 26. Agosto 2020

D: Come funziona il connettore tra i sistemi, cioè, ottenere i file da dropbox e caricare una risorsa finale in un sistema di diga come webdam?
R: CI HUB può lavorare tra i diversi sistemi. Quindi puoi scaricare un asset dal tuo DAM e poi caricare il lavoro finale nel tuo Dropbox per la condivisione. Se il suer con cui stai condividendo l'asset ha tutto l'accesso al DAM, puoi condividere solo l'InDesign e CI HUB si collegherà alle immagini nel DAM. Quindi vendi molti trasferimenti.

D: Il plugin Connections supporta Canto Cumulus DAM?
A: No

D: Il collegamento con Getty è bello da vedere, ma come funzionerebbe nel caso di un sistema DAM? È possibile, per esempio, cercare metadati personalizzati e mostrarli, o questa funzionalità dipende dall'integrazione con un certo sistema DAM?
R: No, tutti i sistemi connessi possono usare la nostra ricerca per similarità. La ricerca non è basata su parole chiave ma sull'immagine reale. Quindi possiamo usare QUALSIASI immagine dal vostro InDesign, Photoshop, Illustrator o file video aperti da Premiere (e sicuramente tutti i prodotti Office) per trovare immagini simili in Getty, Shutterstock, Adobe ecc. 

D: Se si hanno diritti su un bene che sono scaduti, il sistema può avvisare in modo che si possa trovare un sostituto o rinnovare per rimanere in conformità?
R: Se il sistema a cui ti connetti sta fornendo queste informazioni tramite l'API, allora possiamo usare queste informazioni all'interno del CI HUB Connector per avvisarti. Ma si approfondisce se il tuo sistema lo sta fornendo.

D: Questo è un prodotto in abbonamento mensile?
R: Sì, e molto semplice: Paghi 19€ per utente e mese (più tasse) e puoi usarlo in InDesign, Photoshop, Illustrator, Premiere e InCopy. Oppure 9,50 € per Word, Excel e Powerpoint. E si può collegare a tutti i sistemi disponibili se si dispone di un account senza alcun costo aggiuntivo da CI HUB. (Ci può essere un costo da questi sistemi)

D: Se si dispone di risorse collegate tra più fonti e si vuole distribuire come file nativo... l'utente deve impacchettare e archiviare le risorse localmente e distribuirle, oppure è sufficiente condividere il file nativo e tutte le risorse e i loro collegamenti rimangono intatti? (Se vengono date le autorizzazioni al destinatario?). In breve. Come distribuire documenti nativi con link nel modo più efficiente?
R: Non proprio. Puoi usare i "pacchetti" degli utenti, ma CI HUB può identificare le risorse da fonti diverse e ricollegarsi ad esse. Ma l'utente con cui si condivide, ha bisogno di accedere al sistema. Ma questo è normale. Poiché possiamo trovare gli asset per nome del file, Asset ID, MD5 Hash e documentID/InstanceID, troviamo gli asset usati se l'utente ha accesso a una fonte.

D: Ok cool. Compresi i file adobe cc, non solo le librerie?
R: Sì, stiamo lavorando per fare più e meglio le integrazioni all'interno del mondo Adobe. La prima è l'integrazione di CC Library. 

D: Queste opzioni sono inerenti al plugin cloudinary? O qualcosa che deve essere configurato all'interno di CI HUB?
R: Non è necessaria alcuna configurazione nel connettore CI HUB. Se avete "transizioni nominate" nel vostro sistema Cloudinary, potete usarle. Sono incredibilmente potenti, e si possono fare cose incredibili, specialmente nei prodotti Microsoft.

D: Può mostrare di nuovo tutti i servizi disponibili?
R: Shure, vai sul nostro sito e clicca su "adattatori". Puoi farlo ogni settimana e trovare qualcosa di nuovo 🙂
Inoltre, se hai installato il CI HUB Connector, c'è un sistema di messaggistica InApp che ti informa su qualsiasi novità.

D: Il collegamento si basa su quei servizi di archiviazione che hanno la sincronizzazione del desktop?
R: No... CI HUB Connector funziona senza alcun altro software necessario. Abbiamo inviato un "Smart-sync "os simile, accediamo sempre alla posizione originale dell'asset, poiché vogliamo supportare tutte le funzioni di un sistema e non le caratteristiche del filesystem.

D: Si possono modificare i metadati anche attraverso questo?
R: Sì, se l'API del sistema collegato lo supporta e se il venditore ha deciso di lasciarcelo implementare.

D: Diritti d'uso delle immagini. I fornitori di stock a volte applicano diritti d'uso, ad esempio, l'immagine può essere usata per un catalogo, ma non per un video. Il CI Hub può gestire tali diritti?
R: Sfortunatamente, questa è una domanda complessa. Ma stiamo lavorando per implementare qualcosa basato sui dati IPTC, ma non ci aspettiamo questo prima del 2021.

D: Grande soluzione Ragazzi! È tutto installato localmente, e c'è qualcosa di necessario sul sito del venditore?
R: Grazie mille. Lavoriamo duramente per fornire la migliore soluzione possibile, quindi per favore dacci più feedback. CI HUB Connector è installato localmente. Dal fornitore, non c'è tipicamente nessun requisito aggiuntivo necessario. Ma questa difesa sul sistema. Forse hai bisogno di un'impostazione specifica dell'account (accesso Premium). Si prega di chiedere al vostro fornitore o vedere la sezione Requisiti sulle nostre pagine adattatore https://www.ci-hub.com/adapter

D: Tutti i collaboratori freelance/agenzia devono avere il plugin e le cartelle sorgente collegate per ottenere il collegamento automatico, anche se vengono utilizzati Dropbox personali ecc.
R: Se vuoi usare i benefici e le funzioni di CI HUB, devi averne uno. 

D: Raccomandate di creare versioni del logo in diversi colori per l'accesso all'interno di una risorsa collegata, invece di avere file diversi per ogni colore (es. logo_blk, logo_color, Logo_wht)
R: Non pensiamo che ci sia una risposta universale a questo. Dipende da come il tuo sistema gestisce le versioni e le variazioni. Abbiamo visto così tanti approcci diversi che devi darci più informazioni per rispondere meglio. In generale, se il vostro sistema supporta le Versioni, allora mi piace molto avere Versioni di colori diversi perché è molto potente. MA ha alcune insidie. Quindi mandate più dettagli a support@ci-hub.come possiamo discuterne.

D: Grande e informativa presentazione. Grazie!
R: Grazie mille, è per questo che ci divertiamo ogni giorno.

Non dimenticare di condividere!

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su xing
Condividi su whatsapp

Iscriviti alla nostra newsletter